Meeting 2021

XLII Meeting per l’amicizia tra i popoli

IL CORAGGIO DI DIRE IO
19/25 Agosto 2021 – Rimini Fiera

 
Incontri scientifici
Il video di ogni incontro sarà disponibili dopo l'evento

LA POSSIBILITÀ DI DIRE IO. IL MISTERO DEL LINGUAGGIO
In collaborazione con Associazione Euresis.
Andrea Moro, Neurolinguista e scrittore, Professore di linguistica generale, Scuola Universitaria Superiore IUSS, Pavia. Introduce Mauro Ceroni, Professore di neurologia, Dipartimento di Scienze del Sistema Nervoso e del Comportamento, Università degli Studi di Pavia e Direttore dell’Unità operativa di Neurologia generale, Istituto Neurologico Nazionale IRCCS Mondino di Pavia.

Venerdì 19 agosto 2021 ore 21.00 - Auditorium B1

Per cercare di comprendere l’immensità del coraggio di dire io si deve comprendere preliminarmen­te cosa ci dà la possibilità di dire io. Occorre dun­que riflettere sull’unicità del linguaggio umano e su come questo sia espres­sione dell’architet­tura neurobio­logica esclusiva della nostra specie. Si passerà attraverso la scoperta delle lingue “impossibili” per assaporare la libertà che ci è permessa entro i confini di Babele.

DI CHE COSA È FATTO IL MONDO? SULLE TRACCE DI PARTICELLE SFUGGENTI
In collaborazione con Associazione Euresis.
Juan José Gómez Cadenas, Professore di Fisica, Donostia International Physics Center di San Sebastian, e Fondazione per la scienza Ikerbasque di Bilbao, Spagna; Lucio Rossi, Professore di fisica, Università degli Studi di Milano. Introduce Marco Bersanelli, Professore di Fisica e Astrofisica all’Università degli Studi di Milano.

Domenica 22 agosto 2021 ore 19.00 - Sala B4

La gran parte della realtà fisica che ci circonda è costituita da forme di materia e di energia che ancora non conosciamo e non comprendiamo. La frontiera della ricerca nell’infinitamente piccolo indaga sulle più minuscole ed elusive particelle: i neutrini e la materia oscura. Due protagonisti degli studi più avanzati in questo settore raccontano la propria avventura come uomini e come scienziati alle prese con grandi domande aperte e con sofisticati strumenti progettati per interrogare la natura a nuovi livelli di profondità.

UN VIAGGIO NEL CERVELLO ALLA RICERCA DELLA COSCIENZA
In collaborazione con Associazione Euresis.
Marcello Massimini, Professore di Fisiologia, Dipartimento di Scienze Biomediche e Cliniche L. Sacco, Università degli Studi di Milano. Introduce Samir Suweis, Ricercatore in fisica, Laboratorio di Fisica Interdisciplinare, Dipartimento di Fisica e Astronomia e Padova Neuroscience Center, Università degli Studi di Padova.

Lunedì 23 agosto 2021 ore 21.00 - Sala B4

Normalmente, tendiamo ad associare la capacità di un organismo di risolvere problemi complessi (intelligenza) alla presenza di esperienza soggettiva (coscienza). L’associazione tra intelligenza e coscienza può essere violata nel mondo naturale, ma rischia di diventare del tutto inaffidabile a causa dei progressi della medicina e dell’intelligenza artificiale. Ad esempio, la terapia intensiva può salvare cervelli con performances gravemente ridotte che rimangono tuttavia coscienti, mentre reti neurali di ultima generazione possono esibire prestazioni superiori a quelle di un essere umano sano. Presto, il panorama sarà ancora più complesso e, per orientarsi, sarà bene attrezzarsi con concetti e strumenti nuovi.

UN VIAGGIO DI QUARANT'ANNI, RELATIVITÀ GENERALE E BUCHI NERI SUPERMASSIVI
In collaborazione con Associazione Euresis.
Reinhard Genzel, Premio Nobel per la Fisica 2020, Direttore del Dipartimento di Astronomia infrarossa e sub-millimetrica, Max Planck Institute for Extraterrestrial Physics, Garching, Monaco. Introduce Marco Bersanelli, Professore di Fisica e Astrofisica all’Università degli Studi di Milano.

24 Agosto 2021 ore 21.00 - Auditorium B1

Poco più di un secolo fa Albert Einstein ha pubblicato la Teoria della Relatività Generale. L’anno successivo Karl Schwarzschild trovò una soluzione delle equazioni di Einstein che suggeriva l’ipotesi che nemmeno la luce potesse sfuggire dal cosiddetto “orizzonte degli eventi” di masse sufficientemente compatte, i famosi “buchi neri”. Nei decenni successivi il concetto di buco nero è stato affinato dal punto di vista teorico da astrofisici quali Penrose, Wheeler, Kerr, Hawking e molti altri. La prima prova indiretta della loro esistenza nel nostro Universo è stata possibile grazie a osservazioni in banda X di stelle doppie compatte e quasar lontani. Il Premio Nobel per la fisica 2020 Reinhard Genzel illustrerà i risultati delle sue ricerche durate più di quarant’anni. Grazie a osservazioni accurate del moto di gas e stelle al centro della Via Lattea i suoi studi hanno dimostrato l’esistenza di un singolo oggetto compatto con massa pari a quattro milioni di masse solari: un “buco nero supermassivo”.

Storie di scienziati. Incontro con...

Ogni giorno lo spazio scientifico ospita il dialogo con uno scienziato in cui far emergere - attraverso il contenuto della sua ricerca - le motivazioni, le domande, gli eventi, gli incontri che maggiormente hanno segnato la sua esperienza umana e scientifica.

Venerdì 20 agosto 2021, ore 18.00
Judit Gervain
professoressa di Psicologia dello Sviluppo, Neuroscienze dello Sviluppo, Acquisizione del Linguaggio, Università degli Studi di Padova

Placeholder

Sabato 21 agosto 2021 ore 16.00
Andrea Moro
neurolinguista e scrittore, Professore di linguistica generale,
Scuola Universitaria Superiore IUSS, Pavia.

Placeholder

Domenica 22 agosto 2021 ore 16.00
Maurizio Corbetta
professore di Neurologia, Università degli Studi di Padova, direttore della Clinica neurologica dell’Azienda Ospedale Università di Padova, direttore del Centro di ateneo Padova Neuroscience Center e ricercatore del VIMM (Fondazione Ricerca Biomedica Avanzata)

Placeholder

Lunedì 23 agosto 2021 ore 16.00
Juan José Gómez Cadenas, professore di Fisica, Donostia International Physics Center di San Sebastian, e Fondazione per la scienza Ikerbasque di Bilbao, Spagna
Lucio Rossi, professore di fisica, Università degli Studi di Milano. CERN visiting scientist

Placeholder

Martedì 24 agosto 2021 ore 16.00
Piero Benvenuti
professore emerito di astrofisica presso l’Università degli Studi di Padova

Placeholder

Mercoledì 25 agosto 2021 ore 18.30
Webinar con Reinhard Genzel, Direttore del Dipartimento di Astronomia infrarossa e sub-millimetrica, Max Planck Institute for Extraterrestrial Physics, Garching, Monaco.
Professore emerito di astrofisica, Università Ludwig Maximilian, Monaco. Premio Nobel per la Fisica 2020